Alchimia II - A. Angelini - Archivo Kemi Associazione di Studi Simbolici ed Alchemici

Archivio Kemi
Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Alchimia II - A. Angelini

Per ordinativi rivolgersi a:

Archivio KEMI associazione:

  • kemi.associazione@gmail.com
  • Cell. 3472996237

________________________________________

CORSO di ALCHIMIA e SPAGIRIA - anno II -   Relatore Angelo Angelini

Programma

Argomenti

   In questo secondo anno è stato inizialmente analizzato ed illustrato l'argomento che più di ogni altro è stato oggetto di censura sotto il velo degli aforismi:
il Fuoco Alchimico ed il suo Regime con le sue innumerevoli correlazioni astronomiche ed astrologiche.
In secondo luogo si approfondisce l'approccio con l'Alchimia che opera sui metalli e sulle pietre, che rappresentano le correlazioni degli archetipi più vicine all'Archetipo stesso e quindi di risultati più immediati. Alchimia metallurgica o Alchimia dei Metalli

Nello stesso tempo lo studioso viene condotto a cogliere il parallelo con i "Metalli", che costituiscono il nostro organismo e che devono essere "mondati dalla lebbra".

PRIMA lezione

Approccio con il Fuoco e definizione del termine da un punto di vista alchimico.
Analisi del sorgere dei Fuochi nell'organismo umano, loro genesi e sviluppo.
Unica origine per ogni genere di Fuoco.

SECONDA lezione

Interazione dei Fuochi interni con i Fuochi esterni.
Significato fisico e metafisico della respirazione.
Correlazione tra i Fuochi interni e quelli celesti, questi ultimi magistralmente illustrati nelle Upanishad.

TERZA lezione

Parallelo tra i Fuochi ed i fenomeni elettromagnetici a loro volta originati dal movimento.
Analisi su quanto detto da Al Kindi.
Analogie ed identità tra le spire del campo magnetico e le spire del serpente delle illustrazioni religiose.
Il Fuoco dell'anno astronomico

QUARTA lezione

Il Fuoco lunare nelle sue molteplici espressioni, secondo i testi delle Upanishad e le iscrizioni monumentali egizie.
Parallelo tra i quattro stagni egizi, le quattro fasi lunari ed i quattro fiumi infernali descritti nella Divina Commedia.     Loro significato palingenetico.

QUINTA lezione

Influenza dei Fuochi celesti sul nostro pianeta in campo vegetale e minerale.
Nascita delle Sette Classi cristallografiche in cui vengono suddivisi i componenti della crosta terrestre. Analisi dei Sali dei metalli secondo una visione moderna e secondo quanto detto dall'alchimismo medioevale (Basilio Valentino).

SESTA lezione

L'argilla quale sistema a più alta Libertà in campo minerale.
Come riconoscere l'argilla atta a scopi terapeutici, studio della sua azione.
Significato profondo delle classi cristallografiche e loro prima espressione nelle pietre preziose. Studio della loro vera essenza.

SETTIMA lezione

Rassegna delle pietre preziose in base al loro rapporto con il Fuoco del cielo e loro impiego terapeutico secondo una tipologia astrologica.
Analisi dei testi religiosi che parlano di pietre preziose e loro applicazione pratica.

OTTAVA lezione

Approfondimento sull'analisi del seme dei metalli e loro formazione nel seno della terra.
Significato profondo della preparazione alchimica dei vari materiali atti ad essere trasmutati.
Illustrazione della preparazione dei mestrui o spiriti e loro contenuto metafisico.
L'Ultimo Testamento di Raimondo Lullo quale guida nelle varie operazioni.

NONA lezione

Preparazione dello Spirito del Sale e della successiva Tintura d'oro, vera panacea in campo terapeutico. Riflessione chimica ed alchimica su quanto esposto nelle varie preparazioni.
Ottenimento dei metalli e loro purificazione secondo l'alchimia.

DECIMA lezione

Antimonio: il metallo degli Egizi e degli alchimisti medioevali.
Preparazioni dell'Antimonio secondo Raimondo Lullo e Basilio Valentino.
La cementazione dei vari metalli.
Spiegazione su quanto esposto a proposito di lavorazioni e loro senso esoterico.
Riflessioni sul lavoro metallurgico.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu